I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Traminer

Il Traminer, meglio noto come Traminer Aromatico, è un vitigno autoctono che, a differenza della maggior parte di molte uve, non ama molto il clima caldo preferendo temperature un poco più "fredde" e regala un vino bianco molto rinomato e ricercato. Conosciuto anche come Gewurztraminer e Termeno Aromatico, ne esistono diverse tipologie: Savagnin, Savagnin Rosè e Traminer Rosa.

Storia del Traminer

Le sue origini non sono ancora ben definite. Per alcuni pare arrivi direttamente dal Nord Europa e precisamente dall'Alsazia, dall'Austria e dalla Germania dove, si narra che tanta fu la notorietà raggiunta da farlo divenire il vino usato per festeggiare alla corte austroungarica. Secondo altri studi, invece, le prime coltivazioni sono iniziate in Italia intorno all'anno 1000, in un piccolo paesino dell'Alto Adige "Termeno", vicino Bolzano, dove inizia un'intensa produzione favorita dalle idonee caratteristiche del suolo e del clima. Il nome stesso, che voleva indicare il "vino di Termeno", lo troviamo per la prima volta in Germania nel 1349 in uno scritto sulla natura. Anche se il Traminer è un vino apprezzatissimo, le zone di produzione continuano ad essere nel Nord Italia in quanto, avvicinarlo a climi più caldi, lo porterebbe solo a maturare velocemente senza che si sviluppino le caratteristiche aromatiche che tanto lo contraddistinguono. Ultimamente si sta tentando anche di coltivarlo in Nord America.

Caratteristiche ampelografiche

La bacca di questo vitigno è di colore grigio-rosa, ha una forma sferica, grandezza media, buccia spessa con pruina mentre la polpa è di colore rosato con un gusto particolarmente aromatico ed inconfondibile. Il grappolo è piccolo, compatto e massiccio con foglie tondeggianti e pentagonali. La foglia è piccola, pentagonale, tri o pentalobata.

Maturazione e produttività

Il Traminer ha una produttività medio-bassa ma costante che trova la sua massima espressione quando il terreno è marno/calcareo, argillo/sabbioso e granitico. Inoltre preferisce un'esposizione al riparo da sbalzi eccessivi di temperature e, di solito, è coltivato a pergola.
Vista la predilezione per i climi freddi, le zone di produzione del Traminer sono le regioni del nord Italia e, nello specifico, Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. La sua vigoria è media così come anche la sua maturazione che si ha intorno alla metà di settembre, seppur ci sia anche un vitigno in Alto Adige che raggiunge una maturazione tardiva a metà novembre e da origine ad un DOC denominato "Alto Adige Traminer Aromatico ( Gewurztraminer ) Vendemmia Tardiva DOC".

Caratteristiche organolettiche del vino

Questo vitigno dalla bacca così aromatica, vinificato in purezza, regala un vino dal colore giallo paglierino carico con venature verdastre tendenti all'oro. Ma il vero punto di forza di questo vino si ha nel suo profumo così aromatico da renderlo inconfondibile. Infatti all'olfatto sembra quasi di essere in un giardino di frutti e fiori esotici dove primeggiano note di rose, frutti gialli carnosi e acacie in fiore. Il gusto mantiene un equilibrato connubio tra morbidezza e freschezza in una struttura forte che rilascia un retrogusto lievemente mandorlato. Si abbina perfettamente con pesce e crostacei, riesce a dare esaltazione alla carne bianca e ai formaggi morbidi, è ottimo come aperitivo e con il classico speck altoatesino. Un'esperienza unica è con la cucina orientale.
Alcune tra le DOC più importanti e ricercate per questo vitigno sono: Trentino Traminer aromatico, Gewurztraminer Trentino, Colli Orientali del Friuli, Carso Traminer, Friuli Latisana, Friuli Aquileia Traminer aromatico superiore.

Vai sopra